Archivi Blog

Messaggio del Presidente Cardone al pastore Aquilante per l’apertura dell’Assemblea FCEI

Riportiamo il messaggio inviato dal Presidente dell’Associazione “Fiumi d’acqua viva” al pastore Massimo Aquilante, Presidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI) in occasione dell’apertura della XVI Assemblea Generale della Federazione che avrà luogo a Roma/Pomezia dal 1° al 4 novembre 2012 e che ha come titolo “Si spezzino le catene della malvagità” (Is. 58,6)

Firenze, 31 ottobre 2012

Invochiamo con voi lo Spirito perché vi guidi nei lavori di questa Assemblea, affinché la Parola che ci invita a “spezzare le catene della malvagità” diventi concreta guida delle nostre vite.

In Cristo,

Il presidente,
Claudio Cardone

Il 19 giugno Assemblea dei soci e cena di autofinanziamento dell’Ass. “Fiumi d’acqua viva”

Il digiuno che io gradisco non è forse questo: che si spezzino le catene della malvagità, che si sciolgano i legami del giogo, che si lascino liberi gli oppressi, e che si spezzi ogni tipo di giogo? Non è forse questo: che tu divida il tuo pane con chi ha fame, che tu conduca alla tua casa gli infelici privi di riparo, che quando vedi uno nudo tu lo copra e che tu non ti nasconda a colui che è carne della tua carne? Allora la tua luce spunterà come l’aurora, la tua guarigione germoglierà prontamente,; la tua giustizia ti precederà, la gloria del SIGNORE sarà la tua retroguardia.

Isaia 58,6-8

Sabato 19 giugno sarà una giornata intensa e importante per l’Associazione “Fiumi d’acqua viva – Evangelici su Fede e Omosessualità”: presso i locali della Chiesa metodista di Via de’ Benci a Firenze sono previste diverse attività dal pomeriggio alla sera. In primo luogo, a seguito delle dimissioni del Presidente Andrea Panerini, è convocata l’Assemblea straordinaria dei soci per l’elezioni dei nuovi organi sociali, l’approvazione del bilancio e le linee guida per il prossimo anno (2010-2011). L’ordine del giorno dell’Assemblea è consultabile qui. Per partecipare all’assemblea – in prima convocazione alle ore 17,00 e in seconda convocazione (e inizio del dibattito) alle ore 18,00 –  con diritto di voto è necessario essere in regola con la tessera 2010 dell’Associazione.
Alle ore 19,30 avrà luogo la preghiera conclusiva dell’anno 2010 dal titolo “Il digiuno che io gradisco non è forse questo: che si spezzino le catene della malvagità?” (Is. 58,6) con meditazioni e interventi spontanei. Dio ci chiama all’impegno contro il giogo dell’oppressione e contro le ingiustizie e l’ultimo incontro dell’anno è propizio per chiedere l’intervento dello Spirito a illuminare le nostre vite e a spronarci per un maggiore impegno.
Considerato che il digiuno che il Signore ci richiede non è quello gastronomico alle ore 20.30, avrà inizio la cena di autofinanziamento preparata dai volontari dell’Associazione “Fiumi d’acqua viva – Evangelici su Fede e Omosessualità”. La cena prevede una offerta minima di 10 euro ed è una bellissima occasione per stare insieme. E’ auspicabile che i partecipanti si prenotino entro la sera di Venerdì 18 maggio (Per info: Andrea 333.2876387 – Claudio 348.7453594 – fiumidacquaviva@gmail.com).