Portare la testimonianza cristiana al di fuori delle Chiese parlando di famiglie

Sabato 11 dicembre ha avuto luogo, presso la Società di Mutuo Soccorso “Andrea Del Sarto” a Firenze una serata di festa e di saluto in vista delle festività religiose e civile per il Natale e la conclusione dell’anno 2010 anche per l’Associazione “Fiumi d’acqua viva – Evangelici su Fede e Omosessualità“. La proiezione del film di Ferzan Ozpetek “Mine vaganti” ha occupato la prima parte della serata ed è stata seguita, nonostante il clima atmosferico gelido, da un pubblico numeroso, attento e composto anche da numerosi fratelli e sorelle che non avevano partecipato prima alle attività sociali, alcuni appartenenti ad altre confessioni religiose. La proiezione ha suscitato molte riflessioni circa il rapporto tra famiglia e società e sui vari modelli di famiglia che si stanno affermando nella contemporaneità.  Tra gli ospiti della serata da segnalare il teologo episcopale Gianluigi Gugliermetto e il consigliere regionale (Federazione della Sinistra-Verdi) Mauro Romanelli. Hanno inviato messaggi di saluto, dolendosi per non poter essere presenti, l’on. Valdo Spini e il consigliere comunale di Palazzo Vecchio Tommaso Grassi.

“E’ importante portare la testimonianza cristiana anche al di fuori dei consueti ambiti ecclesiastici – ha affermato Claudio Cardone, Presidente di “Fiumi d’acqua viva” – La disponibilità di questa storica struttura della sinistra fiorentina testimonia che il dialogo tra credenti e non credenti è sempre possibile nel rispetto delle sensibilità di ognuno e che l’Evangelo di Cristo va portato ovunque, in mezzo alla società, senza pretendere di arroccarci al caldo delle nostre chiese”. Dopo la visione del film la serata si è conclusa con un lungo momento conviviale, introdotto da una preghiera di Andrea Panerini (ex Presidente dell’Associazione e studente alla facoltà valdese di Teologia di Roma) tornato a Firenze dopo mesi di assenza, al ristorante della Società di Mutuo Soccorso.

“Una serata magica, davvero la fraternità si poteva toccare con mano – aggiunge Marta Torcini, Segretaria di “Fiumi d’acqua viva” – non pensavo che ci fosse una partecipazione così numerose visto il giorno e il meteo. Questo significa non solo che la nostra Associazione è una realtà viva e considerata del tessuto sociale fiorentino e regionale, ma che c’è sempre maggiore bisogno di dialogo tra credenti di varie confessioni e non credenti su queste tematiche. Un confronto pacato e civile contro anatemi e scomuniche degli estremisti di entrambe le parti.”

La Segreteria di “Fiumi d’acqua viva” desidera ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questo momento fraterno e desidera esprimere gratitudine al Direttivo dell’S.M.S. “Andrea Del Sarto” per la calorosa ospitalità. Il prossimo appuntamento con l’Associazione “Fiumi d’acqua viva” è previsto per Venerdì 21 gennaio 2011 in orario e luogo da definire, tra pochi giorni potremo darvi maggiori informazioni sul nostro sito.

Advertisements

Pubblicato il 14 dicembre 2010 su Altre chiese, Altre religioni, Associazione, Chiesa valdese, Cultura&Spettacoli, firenze, gay, Omosessualità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...