Il nuovo corso di “Fiumi d’acqua viva”: continuità e presenza costante nella società italiana

Eletti i nuovi organi sociali dell’associazione. Cardone: la nostra specificità va tutelata nel dialogo con gli altri

Sabato 19 giugno 2010 si è svolta, presso la Chiesa metodista di Firenze, l’Assemblea straordinaria dei soci dell’Associazione “Fiumi d’acqua viva – Evangelici su Fede e Omosessualità” necessaria per l’approvazione del bilancio sociale 2009 e per l’elezione anticipata dei nuovi organi sociali viste le dimissioni rassegnate dal Presidente uscente Andrea Panerini che ha fatto un lungo bilancio della propria presidenza davanti ai soci.
“Il mio lavoro da dirigente finisce qui – ha detto Panerini davanti all’assemblea – con molte soddisfazioni e gioie ma anche con qualche rammarico. Negli ultimi mesi abbiamo realizzato iniziative che altre associazioni non sono riuscite a fare in molti anni: iniziative di qualità, che hanno segnato nel profondo le persone, iniziative che hanno anche dato a noi e alle chiese che ci hanno supportato – in modo particolare la chiesa valdese e quella veterocattolica – anche una straordinaria visibilità mediatica di carattere nazionale. Quando numerosi fratelli e sorelle mi sono venuti a dire che sono usciti dalle nostre iniziative trasformati e che abbiamo rappresentato una svolta nella loro vita di fede, ecco che una preghiera di ringraziamento nei confronti del Signore è uscita spontanea dalla mia bocca e questo rende veramente vane le piccole polemiche esterne che ho dovuto affrontare durante il mio mandato. Probabilmente ho mancato e ho commesso degli errori – ha aggiunto Andrea Panerini – soprattutto nel rapporto con alcuni gruppi e associazioni e di questo sono veramente dispiaciuto. Desidero però esortarvi a stare con la schiena ritta: non è rinunciando alla propria identità che si dialoga ma con il confronto fraterno che presuppone l’accettazione della diversità dell’altro, sempre ricordandosi che la nostra prima missione è l’annuncio dell’Evangelo di Gesù Cristo.”
Con votazione quasi unanime e dopo un lungo e commovente abbraccio con il presidente uscente, è stato eletto nuovo presidente Claudio Cardone, già Segretario dell’associazione, alle spalle studi classici e di storia dell’arte, attualmente assistente alle persone disabili e collaboratore dell’Unione italiana ciechi.
“Questa associazione è un luogo privilegiato in cui possiamo adempiere al ministero cui siamo chiamati come cristiani – ha affermato il neopresidente –  nell’ottica di quel concetto di sacerdozio universale tanto caro alle chiese evangeliche di cui la maggior parte di noi si sente parte. Abbiamo divergenze da appianare: intendo dialogare con tutte le realtà che ce lo chiederanno, ma, sia chiaro, sempre su un piano di parità e di rispetto per la nostra specificità. Il lavoro per annunciare l’Evangelo è ancora tanto – ha continuato Cardone – in particolare dobbiamo concentrare i nostri sforzi per portare questo annuncio anche fuori dall’ambito delle Chiese, e testimoniarlo di più nella società civile. Chiedo a tutti voi di essere con me in quest’avventura: mi sento impreparato ad affrontare il compito cui mi avete chiamato oggi, ma ho la massimo fiducia in voi. Insieme cercheremo di essere ancora e, spero, sempre più, una vigna in cui il Signore, e Lui solo, possa ben operare. Non posso che essere contento che la nuova segreteria abbia una maggioranza di persone eterosessuali e al tempo stesso una maggioranza di donne: ciò ci arricchisce profondamente e rimarca nei confronti dell’esterno che non vogliamo essere un piccolo ghetto ma una realtà di largo respiro e di testimonianza.”
La nuova segreteria – eletta subito dopo il Presidente – è composta da Marta Torcini (giornalista pubblicista, giurista ed esperta di diritto ecclesiastico – Segretaria), Lucilla Ricca (sorella del teologo Paolo, ex insegnante di scuola media e voce storica della comunità valdese), Alison Walker (pastora della Chiesa metodista di Firenze) e Lorenzo Bussoli (dottorando di ricerca in matematica presso l’Università di Firenze). Il Collegio dei Revisori dei conti è composto invece da Anna Ricca (ex insegnante di liceo – Presidente) e da Elisa Cesan (collaboratrice della Diaconia Valdese).
“Non sono stata d’accordo con Panerini circa le sue dimissioni – ha aggiunto la neosegretaria Marta Torcini – non perchè non abbia fiducia nel nuovo presidente ma perchè Andrea è una presenza troppo importante per noi e sono contenta che comunque si sia messo a disposizione per collaborare, nei limiti del possibile, con la nuova segreteria. E’ necessario riproporre la nostra disponibilità al dialogo anche con quelle realtà con le quali non è stato possibile fino a questo momento – ha concluso Torcini – allargando la partecipazione alle nostre attività”.
La discussione in assemblea è stata lunga ed ampia e ha portato alla formulazione di alcune direttive per le attività dell’anno sociale 2010-2011. Dopo la conclusione dell’assemblea, i partecipanti e altri fratelli e sorelle hanno preso parte a una cena autogestita che si è protratta fino alla mezzanotte tra preghiere, discussioni e nuove conoscenze in fraternità.

Advertisements

Pubblicato il 20 giugno 2010 su Altre chiese, Associazione, Chiesa valdese, cristiani, firenze. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...